Non è possibile…

 

Sfoglio di nuovo, dopo mesi, queste pagine …

non è possibile che parte di me non riesca a trovare tracce di Sara in queste frivole righe rosa,

come se,

l’aver conosciuto qualcuno

che d’impeto è irrotto nella mia vita,

che come una cameriera ha preparato i miei bagagli,

che come un autista mi ha condotto alla partenza,

che come una mamma mi ha dispensato consigli,

che come chi ti ama veramente mi è stato accanto, preso per mano e guidato nell’oscurità,

non abbia lasciato tracce di gratitudine ma ahimé, di inquietitudine…


chi voleva ciò?


E’ come se, parte di me, fosse stata cancellata …

per questo non so quanto sia giusto continuare ad imprimere pensieri là dove un tempo vigevano i sorrisi e la spensieratezza …

 

Tra le mille domande su chi sono e su cosa voglio, sfogliando svogliatamente i miei post, scopro che, nei mesi in cui ho rimosso queste pagine, il post “Matrimoni: l’importante è saper scegliere il nome dei tavoli” è stato il più letto …

ora, dico io:


Io che voglio una vita SPETTINATA,

Io che voglio coinvolgermi ed esser coinvolta,

Io che vivo di emozioni,

Io che riesco a perdermi in uno sguardo rubato,

Io che con una copertina ed il mare son felice,


devo scoprire che,

le persone mi cercano per uno stupidissimo nome da dare ad uno stupidissimo tavolo il giorno che “DEVE” essere il più bello della loro vita?


NO COMMENT


anzi no,

Come canta “qualcuno” :


…Come ci frega l’amore: dà degli appuntamenti e poi viene quando gli pare…

 

Bacini,

Mirtilla


Non è possibile…ultima modifica: 2010-04-04T00:57:00+00:00da mirtilla273
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento